iFantasmi.it

Storie vere di fantasmi. Fotografie video e resoconti di indagini paranormali. Su iFantasmi mistero, ghosthunter, orbs, ghost. Luoghi e castelli infestati

Stonehenge tra i megaliti si aggirano i fantasmi. Video

Condividi su TwitterFacebook

Stonehenge
Tra i megaliti di Stonehenge si aggirano i fantasmi. Il video seguente è stato realizzato all’interno dell’area del noto sito archeologico, risalente al periodo neolitico, di Stonehenge, che si trova nei pressi di Amesbury nello Wiltshire, Inghilterra.

Il video amatoriale, girato da un ignaro turista mostra la straordinaria e inspiegabile apparizione del fantasma di un bambino.

Stonehenge è un sito neolitico ubicato vicino ad Amesbury nello Wiltshire, Inghilterra, circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury. Parliamo del più celebre e imponente cromlech (circolo di pietra) composto da un insieme circolare di imponenti pietre erette, conosciute come megaliti, sormontate da consistenti architravi orizzontali di collegamento. Il cerchio di Stonehenge deve l’attuale allineamento ai lavori di ricostruzione nella prima metà del Novecento.


Ipotizzando che l’attuale allineamento riproduca fedelmente il precedente, alcuni sostengono che Stonehenge rappresenti un “antico osservatorio astronomico”, con un significato particolare ai punti di solstizio ed equinozio, anche se l’importanza del suo uso per tale scopo è dibattuta.

Il primo studio per osservare e capire il monumento venne condotto intorno al 1640 da John Aubrey. Egli proclamò Stonehenge opera dei Druidi: questa idea fu grandemente diffusa da William Stukeley[8]. Aubrey realizzò inoltre i primi disegni con le misure del luogo, che consentirono una migliore analisi della sua forma e del suo significato. Grazie a questo lavoro, fu in grado di attribuire una funzione astronomica o di calendario alla disposizione delle pietre.

Come accade nella maggior parte del materiale video che tratta di fenomeni paranormali, l’autore delle riprese sostiene di essersi accorto della strana presenza nel filmato solo in fase di montaggio dello stesso e che successivamente ha deciso di condividerlo con il resto del mondo.

Il video è abbastanza nitido, a differenza di molti altri, le riprese sono state effettuate nelle ore diurne e il luogo è completamente all’aperto, l’ectoplasma appare in dettaglio con i contorni ben definiti e nei vari fotogrammi cambia anche posizione e forma.

Noi sull’autenticità del materiale non ci esprimiamo, e voi che ne pensate?


Guarda anche:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *