Casalinga aggredita alle spalle da un fantasma. Incubi in casa

Casalinga aggredita alle spalle da un FantasmaLa storia che stiamo per raccontarvi è quella di una casalinga aggredita dai fantasmi e della sfortunata famiglia dei Tatums, due anziani coniugi in pensione che vivono in una fattoria di Cobb County, Georgia, negli Stati Uniti, la cui casa è stata un focolaio di attività poltergeist e apparizione di fantasmi.

Era il 1986, quando Katherine e James Tatum stavano nel loro tranquilla casetta a due piani costruita nella collina sopra la fattoria. La loro camera da letto, che si trova al secondo piano ha un bagno interno. Dopo circa un anno di tranquilla vita di campagna ricevono la visita di uno spettro che ha deciso di rimanere in quella casa, sconvolgendo la loro vita. Loro sono persone molto affidabili e credibili: lui ex ufficiale militare, e lei aveva fatto carriera come consulente finanziario.

Una notte, entrambi i coniugi si alzarono dal letto per andare in bagno, l’uomo entro’ in quello che era nella camera da letto, la signora Tatum scelse di andare nel secondo che era in fondo al corridoio e mentre si avviava lentamente vide l’ombra scura di una figura maschile uscire silenziosamente dalla stanza da bagno. Il fantasma indossava un berretto e un lungo cappotto da soldato della Guerra Civile e con fare tranquillo scese le scale e improvvisamente scomparve.

La donna inizialmente non si preoccupò della scena che le si presentava davanti agli occhi perché pensava che quello fosse James, il marito, ma restò scioccata quando tornando in camera lo vide di nuovo a letto.
Circa un mese dopo, Katherine si trovava a letto e stava leggendo un libro, quando d’improvviso udì l’assordante rumore di un trapano provenire dal corridoio, così si alzò di scatto e corse fuori dalla stanza, non vide nessuno e il trapano che era poggiato per terra era freddo, segno che non era stato utilizzato.

Un’altra sera, Katherine era intenta a guardare la tv quando sentì un rumore scoppiettante provenire dal centro della stanza dove si trovava, era come se ci fosse un corto circuito nei fili elettrici. Mentre la donna cercava di individuarne la provenienza, si è accorse che il rumore la seguiva, aumentando sempre di più fino a spingerla in un angolo della camera e dirigersi verso il suo viso. Fuggì di paura e corse al piano di sotto per chiedere al marito James di indagare. Ma non fu trovato nulla.

Un giorno la “casalinga aggredita” si trovava in cucina per preparare il pranzo, mentre infilava una casseruola nel forno a microonde, la casalinga aggredita alle spalle, si sentì tirare la camicetta, si voltò rapidamente per vedere chi fosse. Non c’era nessuno e James era uscito.

Ma il luogo più tenebroso di quella casa era al piano di sopra, in una delle camere per gli ospiti. Era fredda e faceva provare delle terribili sensazioni, come se in quella casa erano loro gli estranei!
Una sera i due anziani furono presi di soprassalto quando sentirono squillare un telefono, era il fantasma che lo faceva suonare dalla camera degli ospiti. James si fece coraggio e salì al piano di sopra, ma il suono si interruppe quando l’uomo fu giunto in cima alle scale. Quando James riscese le scale udì il telefono squillare di nuovo. Fu a quel punto che James ad alta voce gridò al fantasma che non aveva nessuna paura di lui: in quell’attimo gli squilli cessarono, e anche gli scherzi del fantasma.

Ci fu una pausa di quattro mesi, e una notte mentre Katherine era a letto che leggeva sentì le monete che il marito teneva in una ciotola di legno posata sul suo comò cadere una alla volta nel loro contenitore. Corse al piano di sotto a chiamare James che anche stavolta non scoprì nulla.
Un’altra sera la “casalinga aggredita” spense la luce e si mise a letto per cercare di dormire, sentì il vassoio sul comodino muoversi e il bicchiere d’acqua che vi era posato sopra alzarsi e abbassarsi da solo.

I coniugi Tatums hanno ormai imparato a convivere con il loro fantasma burlone, che potrebbe definirsi un entità poltergeist, che a volte sono come i bambini dispettosi a cui piace scherzare. O si tratta di un caso di psicocinesi? Casa Tatum è un posto “inquietante” abitato da uno spirito o è tutto frutto della loro immaginazione? Della situazione di questa famiglia si sta ancora indagando.


Guarda anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *