Esperienze: La casa degli spiriti

Voglio raccontarvi la mia esperienza, accaduta tanto tempo fa, sulla casa degli spiriti. Un ricordo raccapricciante, ancora vivido nella mia mente.

Esperienze La casa degli spiriti
Nel 2004 mio padre era nell’Aeronautica e l’alloggio che gli assegnarono alla base era molto piccolo, quindi decise di affittare il piano superiore di una casa nella città poco distante. L’appartamento era di proprietà di una famiglia tedesca, persone molto gentili, che la possedevano da quattro generazioni.

Nell’istante in cui entrai in quella casa sentii subito una presenza negativa. C’erano notti in cui mi sdraiavo sul letto e vedevo dei volti nel soffitto, sopra il mio letto. Avevo circa nove anni, quindi chiedevo sempre a mio padre se era una cosa reale o se stavo immaginando. Spesso vedevo anche delle ombre cupe e spettrali muoversi nel corridoio, avevo paura e mi chiedevo cosa fossero.

Alla fine siamo andati via da quella casa, dopo due anni, e non ho mai più provato nulla di simile. Ora sono cresciuto e ho liquidato quelle brutte esperienze come immaginazione infantile. Ma, circa tre anni fa, mia madre e io stavamo chiacchierando e ricordando quella casa, a un certo punto lei mi disse che erano stati i due anni più lunghi della sua vita. Ho chiesto il perché e lei mi ha spiegato che era infestata, era la casa degli spiriti. Sono rimasto scioccato, ho creduto per tutto questo tempo che fosse stata l’immaginazione della mia infanzia. Lei mi ha poi raccontato l’esperienza più terrificante vissuta in quell’appartamento.

Una notte, mio padre era impegnato in un turno di notte e lei stava dormendo da sola, quando improvvisamente sentì una presenza nella stanza da letto. Aprì gli occhi e si ritrovò davanti una donna vestita di bianco. Era un fantasma e stava sospesa nell’aria, proprio sopra di lei, fissandola negli occhi. Mia madre si immobilizzò per la paura, e poi si accorse che quello spirito si allontanava verso la porta, per poi svanire nel nulla. Ovviamente non ci ha dormito per una settimana intera.

Mio padre poi mi spiegò che il nonno del padrone di casa era stato un dottore e aveva l’ambulatorio nello stesso edificio. Era successo che molte volte aveva fatto soffrire i suoi pazienti, quelli con gravi malattie e altre volte qualcuno era pure morto in quella casa. Forse potrebbero essere i loro spiriti a infestare ancora il luogo in cui sono morti? Chissà …


Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *