Fantasma nella Basilica della Natività di Betlemme. Video

Fantasma nella Basilica della Natività di Betlemme. Video
E’ stato filmato un fantasma nella Basilica della Natività di Betlemme, un avvistamento spirituale in una chiesa particolare e non solo per l’atmosfera mistica suggerita dal luogo. Il curioso video che arriva dalla Palestina apre inquietanti interrogativi.

Il video caricato sul portale Youtube.com mostra un fantasma ripreso in uno dei luoghi piu’ sacri della Terra: la grotta dove e’ nato Gesu’, presso la Basilica della Nativita’ a Betlemme. Questa chiesa è una basilica eretta nel luogo dove un’antica tradizione ricorda la nascita di Gesù.

Il complesso religioso è formato da due chiese e da una cripta, la grotta della Natività, che è la grotta ed il luogo preciso in cui Gesù sarebbe nato. L’accesso alla basilica è consentito solo attraverso una porta: la Porta dell’Umiltà, più simile ad un passaggio, stretto e basso, resa così per evitare l’ingresso a cavallo come purtroppo molte volte è successo. Delle tre porte originarie è rimasta solo questa, poiché le altre due sono state murate.

La Basilica della Natività è una delle mete principali dei pellegrinaggi che visitano la Terra Santa, insieme alla basilica dell’Annunciazione di Nazaret e alla chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Sopra la Grotta della Natività, nel lato orientale della basilica, è situata una costruzione ottagonale rialzata di tre gradini, il martyrium. Al centro dell’ottagono è situata una balaustra da cui, sporgendosi, si vede un ampio foro circolare; il foro, praticato nella volta della Grotta della Natività, consente ai visitatori di guardare all’interno.

L’altare cerimoniale era probabilmente situato a poca distanza dalla costruzione ottagonale, nella navata centrale, per legare, come nella basilica di San Pietro in Vaticano, martyrium e basilica. A fianco dell’abside centrale sono presenti due scale che consentono l’accesso alla Grotta della Natività, una cripta di forma rettangolare lunga 12,3 metri e larga 3,5 metri. Nella grotta si evidenziano due zone distinte.


Guarda anche: