Fantasmi a Milano, li ho visti e sentiti in casa mia


Fantasmi a Milano, in casa miaParliamo di fantasmi a Milano. I fenomeni paranormali possono accadere tutti i giorni, in qualunque parte del mondo, anche nelle nostre case. Sono migliaia le esperienze vissute da persone che preferiscono tacere, forse perché hanno paura di essere derise, forse perché pensano che è meglio così! Noi vi invitiamo a condividerle, anche per “esorcizzare” le paure, parlarne con qualcuno aiuta a sentirsi meglio. Come ha fatto il nostro amico Mattia, ecco la sua storia di Fantasmi a Milano:


“Voglio raccontarvi di alcune cose che succedono in casa mia, a Milano.
Ho quasi 18 anni, da sempre appassionato di fenomeni paranormali. Qualche anno fa, (nel 2012, per essere precisi) ho iniziato ad avvertire cose strane in casa mia, ma pensavo fosse solo suggestione dato che volevo essere il più razionale possibile.
Diciamocelo, i libri potevano essere caduti per via della posizione in cui stavano, magari favorevole alla caduta, il freddo poteva essere dovuto alla temperatura e al fatto che le finestre fossero chiuse male.. come, magari, poteva essere colpa di un rubinetto che perdeva, quel rumore simile a dei passi.

Era tutto parecchio inquietante, per cui volevo credere che fosse possibile ragionare in modo razionale, però mi sbagliavo.

I libri cadevano anche in posizioni abbastanza sicure, il freddo si sentiva pure col caldo e i passi si sentivano anche coi rubinetti chiusi alla perfezione.

La notte, quando dormo, sento voci e come se qualcuno si sedesse vicino a me sul mio letto.
La cosa ora non mi mette più gran paura, ho imparato ad accettarlo, ma agli inizi vi garantisco che mi terrorizzava.

Quale è il punto? Che spesso non riesco a dormire o che dormo male, facendo brutti sogni. Questa cosa non mi piace moltissimo, specialmente per il fatto che sono cose molto inquietanti.
Ho provato anche a registrare una nottata mentre dormivo, ma al mattino ho trovato solamente il registratore spento, lo riaccesi per sentire la registrazione, ma non c’era.

Ho un pò di sospetti, non tutta sta gran paura, ma quando accadono certe cose come sogni macabri e voci urlanti, beh, li la paura è normale.

Comunque, questa è la mia situazione.
Ciao a tutti quanti e grazie mille.”


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

72 Commenti su “Fantasmi a Milano, li ho visti e sentiti in casa mia”

  1. Innanzi tutto qualche prova di metafonia, oppure di registrazione visiva e’ necessaria, provi all’intervento di un prete oppure a contattarmi sul sito, secondo me e’ un poltergeist di medio livello, lo spostamento degli oggetti, come dice lei non e’ certo, dato che i libri si trovavano forse in posizione favorevole alla caduta, per quanto riguarda le voci, sicuramente se si ripetono e’ lei ci sta con la testa nel dirlo pubblicamente e’ necessario un esame approfondito sull’abitazione che lei occupa. cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *