Fantasmi di notte, ma anche di giorno


Di solito ci preoccupiamo maggiormente dei fantasmi di notte, accadono invece episodi inquietanti anche in pieno giorno. Come dimostrano le numerose storie di eventi paranormali che raccogliamo, come questa:
Premetto che sin da piccolo mi è stato insegnato a non credere ai fantasmi. Sono anche un professionista affermato, il che potrebbe farmi sembrare un grande idiota per quello che sto per raccontare.

La casa in cui attualmente vivo è stata abitata per oltre ventotto anni da una proprietaria anziana. Era una persona molto garbata, forse troppo perfetta, una donna avanti con l’età che tanti vorrebbero come nonna. Era molto conosciuta e amata da tutti nel nostro quartiere, è morta dopo una lunga malattia e così ho potuto comprare la sua casa, a buon prezzo.

Quasi subito dopo il trasloco sono accaduti degli episodi abbastanza strani, come quando appaiono i fantasmi di notte. A tutto pensavo fuorché a loro. Cercavo di convincermi che i primi tempi bisogna prendere confidenza con i rumori e le sensazioni che si hanno in un posto nuovo.

La nostra camera da letto si trovava di fronte al bagno e ogni volta che percorrevo quel tratto di corridoio, o quando mi trovavo in bagno, notavo con la coda dell’occhio che qualcosa in quella stanza si muoveva. Con sorpresa, ho scoperto che era il letto a tremare … non violentemente come nel film “L’esorcista”, ma tremava.
Tutto questo succedeva quando mi trovavo fuori dalla stanza da letto, perché appena entravo per controllare il tremore si fermava. Chiaramente ho fatto tutti i controlli del caso, sotto il letto, accanto, dietro ma non ho trovato nulla che potesse farlo tremare. Succedeva sempre quando mi trovavo fuori dalla stanza, e non solo di notte, ma anche in pieno giorno e per almeno un mese.


Fantasmi di notte, ma anche di giornoTempo dopo, la situazione è cambiata, anzi peggiorata. Oltre a dovermi preoccupare per i fantasmi di notte, accadeva che quando avevamo in casa degli ospiti, alcuni di questi e solo di sesso femminile, cominciarono a dirmi che, ogni volta che si trovavano da sole in salotto, una mano invisibile aveva tirato o accarezzato i loro capelli. Inizialmente questa cosa mi faceva sorridere e respingevo le lamentele affermando che si trattava di pura immaginazione, anche se mi sembrava strano che più di 7 donne, tutte spaventate, raccontavano tutte la stessa esperienza.

Anche i miei figli, molto cresciuti, non sopportavano il fatto di essere lasciati soli in casa e questo mi inquietava ancora di più, visto che erano entrambi ex paracadutisti. La situazione precipitò una domenica di primavera, quando stavamo pranzando in giardino, e una mia nipote di 5 anni entrò in casa per usare il bagno. Quando tornò fuori mi chiese, tranquillamente, chi fosse la vecchia signora che si stava pettinando i capelli in bagno. Immediatamente mi si raggelò il sangue nelle vene!

Non ho mai più permesso a nessuno di restare in casa da solo e da quel giorno, per fortuna non è più successo niente di strano.
Se lo spirito di quella anziana nonnina è rimasto nella nostra casa mi auguro che lo sia perché lo vuole e non perché costretta. E in ogni caso credo fermamente che se c’è un fantasma è rimasto per aiutare quelle persone che ha tanto amato nella vita.


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *