Fantasmi in Comune corrono i Ghost Hunters – Video

Fantasmi in Comune corrono i Ghost Hunters - VideoNel Comune di Manfredonia succede di tutto, quadri che si spostano, strane voci, misteriose entità che si aggirano nell’oscurità delle tenebre, il luogo è l’antico convento domenicano del paese, sede del Municipio, dove da giorni opera una squadra di ghostbusters.

Ad intervenire sono stati gli esperti del ‘Ghost Hunter di Puglia‘, dopo aver ricevuto parecchie e-mail che segnalavano strani fenomeni nella sede del municipio.

Autorizzati dal sindaco, Angelo Riccardi (Pd), gli esperti hanno effettuato una serie di verifiche e di studi, il tutto documentato da riprese video. Il sindaco però è scettico, alla domanda: “Ma lei ci crede ai fantasmi?”.   Ha risposto: “Francamente – dice – non credo ai fantasmi e ai fenomeni paranormali che si sarebbero verificati nel Palazzo. Quello che so mi è stato riferito, ma non c’è mai stata una mia conoscenza diretta dei fenomeni raccontati”.

“Questa squadra di specialisti, di esperti, i ‘Ghost Hunters di Puglia’, – racconta – dopo aver ricevuto diverse email che raccontavano di questi strani fenomeni, ci hanno contattato chiedendoci se potevano venire a verificare se nell’antico convento domenicano esistono davvero i fantasmi.

Non avendo nulla in contrario, ho acconsentito a che potessero effettuare delle ricerche ed hanno cominciato i loro lavori servendosi di attrezzature particolari”. “Ma sia ben chiaro – aggiunge Riccardi – io personalmente non ho mai registrato alcun fenomeno nè, tantomeno, presenze strane. La presenza di questi esperti non ci sta arrecando nessun fastidio, anzi, mi sono divertito moltissimo. Inoltre, è stata una pubblicità molto positiva per la nostra città.

Questi studiosi mi hanno assicurato che nel giro di 20 – 30 giorni ci consegneranno i risultati del loro studio, delle loro ricerche così potremo sapere se effettivamente c’è qualche fantasma oppure se si tratta di leggende”.


Guarda anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *