Halloween 2016: otto storie horror realmente accadute

Halloween 2016 è alle porte, e come sempre il tema della festa più paurosa dell’anno sono fantasmi, demoni, folletti, streghe, zombie & co.

Per questo Halloween 2016 vogliamo parlare di un sacco di storie terribili, tutte realmente accadute in occasione di questo inquietante evento annuale.

Come sappiamo Halloween 2016 è una festività macabra, di origine anglosassone, che si celebra in tutto il mondo la notte del 31 ottobre.

Un momento in cui ci divertiamo a vestirci da fantasmi e folletti, ma anche il momento più adatto per raccontare mitiche storie dell’orrore, reali o meno.

Di storie horror accadute realmente la notte di Halloween ce ne sono a bizzeffe! Per anticipare l’atmosfera di questo Halloween 2016 ne abbiamo selezionate otto, tutte storie di vita vere e realmente accadute in occasione dell’evento più spaventoso dell’anno …

1) Sono, purtroppo, numerosi i fatti orrendi accaduti ad Halloween, molti di questi riguardano persone che si sono impiccate accidentalmente. Hanno appeso a una corda se stessi, cercando di ingannare amici e parenti.

Un caso clamoroso fu quello di William Anthony Odem, un 15enne del North Carolina che nel 1990, durante una festa di Halloween, si è impiccato accidentalmente, mentre scherzava con una forca.



2) Il giovanissimo Yoshihiro Hattori è stato ucciso tragicamente mentre tentava di imbucarsi in una festa di Halloween nel 1992.

Yoshihiro era uno studente di 16 anni, assieme a un compagno di scuola provarono ad entrare in un party organizzato in una casa di Baton Rouge, in Louisiana.

Una volta respinti non si sono persi d’animo , decidendo di entrare comunque dal retro. Il dramma si è consumato quando il proprietario, credendo che Yoshihiro fosse un ladro, lo ha ucciso sparandogli in pieno petto.

3) Una bimba di nove anni vestita con un costume di Halloween, l’anno scorso è stata accidentalmente colpita da un parente che pensava fosse una puzzola.

La bambina, quando è avvenuto l’incidente, si trovava all’esterno della sua casa in Pennsylvania dove si teneva una festa. Indossava un costume nero e un cappello nero con un fiocco bianco. A quanto pare, un suo parente l’ha scambiata per una puzzola sparandole contro con un fucile da caccia. I pallini di piombo l’hanno colpita alla spalla, a un braccio, alla schiena e al collo. Dopo un ricovero in ospedale si è fortunatamente salvata.

4) Nella notte di Halloween del 1998 una giovane coppia di sposi è andata a riprendere il figlio di nove anni da una festa organizzata da un compagno di scuola.

Nell’attesa che il bambino uscisse, un gruppo di adolescenti ha iniziato a lanciare uova contro l’automobile della coppia. Karl Jackson, questo era il nome dell’uomo, è uscito dalla sua auto per parlare con i ragazzi.

Ma quando è tornato in macchina, uno di loro ha estratto una pistola e gli ha sparato alla testa. Jackson è morto sul colpo e l’assassino non è mai stato trovato.

5) A Frederica, nel Delaware, la notte di Halloween del 2005 alcuni passanti hanno visto un corpo appeso a un albero e l’hanno scambiato per una decorazione spaventosa.

Purtroppo, si stavano sbagliando. Era effettivamente il corpo di una donna di 42 anni. La morta era rimasta appesa all’albero per almeno tre ore prima che qualcuno si rendesse conto che si trattava di una persona in carne e ossa.

6) Uno dei più efferati delitti l’ha commesso un tale Ronald Clark O’Bryan che nella notte di Halloween del 1974 ha ucciso il figlio Timothy, di otto anni, avvelenandolo con delle caramelle al cianuro. L’uomo sperava di ricavarne una grande somma dall’assicurazione sulla vita dei suoi figli.

Aveva dato una caramella al veleno anche agli altri quattro figli. Solo Timothy ha ingerito la caramella ed è morto. O’Bryan è stato giustiziato nel marzo 1984.

7) Uno dei peggiori incubi per ogni genitore è la scomparsa dei figli.

Nel 2009 tre ragazze adolescenti sono state rapite a Woodbridge, in Virginia, durante la notte di dolcetto o scherzetto. Aaron Thomas, il rapitore, sotto la minaccia di una pistola ha aggredito sessualmente due di loro.

La terza ragazza si è salvata grazie al suo telefono cellulare, con cui è riuscita a chiamare la madre e far scattare i soccorsi.  Il rapitore in un primo momento è riuscito a scappare, ma è stato catturato due anni dopo.

8) Uno dei fatti più orribili accaduti il giorno di Halloween si è verificato in California, nel 2004. Tre amici studenti, due ragazze e un ragazzo, avevano trascorso la serata ad una festa di Halloween.

halloween 2016 otto storie dell orrore accadute la notte piu spaventosa dell annoDopo essere andati a letto, alle 2 di notte, una delle due studentesse è stata svegliata dalle urla dell’amico. Corsa fuori, ha trovato per terra i corpi degli altri due studenti accoltellati a morte.

Entrambi erano stati pugnalati ed erano a malapena vivi. Poi purtroppo deceduti prima dell’arrivo dei soccorsi. In seguito si è scoperto che l’assassino era il fidanzato di una delle due ragazze. Aveva commesso gli omicidi, perché era geloso dell’amicizia tra la sua ragazza e il compagno di studi.


Guarda anche:

18 Comments on “Halloween 2016: otto storie horror realmente accadute”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *