I fantasmi esistono, ecco la prova in una foto sconvolgente

I fantasmi esistono: in un concorso fotografico la foto premiata ha svelato una raccapricciante sorpresa, una sagoma misteriosa appare nello scatto che riprende un fantasma!

I fantasmi esistono, ecco la prova
I fantasmi esistono : l’immagine impressa nello scatto è una figura in abito di corte, apparsa a sorpresa dietro alle sbarre di una finestra di un castello scozzese, il Tantallon Castle, vicino Edimburgo.

La foto è stata catturata dalla macchina fotografica di un amatore nel 2007 e sarebbe la prova schiacciante dell’esistenza dei fantasmi, il suo autore ha vinto un concorso indetto dall’università dell’Hertfordshire nell’ambito dell’International Science Festival di Edimburgo.

L’organizzatore della selezione, lo psicologo Richard Wiseman, ha invitato tutti coloro che erano in possesso di foto di fantasmi a inviarle via mail e le migliori 50 sono state poi votate da 250mila persone.
La foto che ritrae il fantasma nel castello ha ricevuto il 39% delle preferenze. “Molte foto erano spazzatura – ha dichiarato Wiseman al Times – perché la manipolazione umana era evidente, ma l’elevato numero di scatti che ho ricevuto dimostra quanto la gente abbia bisogno di credere nell’esistenza dei fantasmi e questo riguarda persone di ogni cultura e nazionalità”. Il professor Wiseman ha comunque ammesso che potrebbe trattarsi solo di uno scherzo della luce, “sebbene l’immagine sia effettivamente molto curiosa”.

A quanto pare però sembra si tratti di uno scatto autentico e non di finzione cinematografica in stile “Ghostbusters“, l’immagine dello spettro in abiti elisabettiani è stata analizzata da tre esperti di Photoshop (noto software utilizzato per l’elaborazione di fotografie) che hanno confermato la mancanza di eventuali interventi umani. La foto allora è vera e anche il fantasma, malgrado i più scettici insistono sul fatto che si sia trattato di un insolito riflesso della luce sul muro e sulle grate della finestra.

Autore dello scatto è un certo Christopher Aitchison, che si è accorto della strana presenza solo al ritorno dall’escursione al castello di Tantallon, quando ha guardato le immagini, e ha scoperto che il fantasma faceva capolino dalla finestra. “Ho scattato la foto alle 3 del pomeriggio – racconta Aitchison al Daily Mail – e non mi sono accorto di nulla mentre scattavo. Solo una volta tornato a casa ho visto la presenza anomala”.
Ulteriori informazioni arrivano da alcuni studiosi della materia, secondo loro lo spettro fotografato da Aitchison sarebbe quello di Giacomo V, il re scozzese imprigionato nel castello di Tantallon nel 1520, quand’era poco più che un ragazzo.


Guarda anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *