Il fantasma di Edward Jenner


Un fotografo della BBC ha trascorso una notte al museo con il fantasma di Edward Jenner. La notizia non è nuova, ma la caratura del personaggio merita una citazione e un approfondimento.

La foto scattata dal reporter Chris Sandys, intento a raccogliere notizie e immagini per una storia di fantasmi, sulla mostra organizzata dal museo che paradossalmente si chiamava “Ghosts in the Attic” (Fantasmi in soffitta), proverebbe l’esistenza e la materializzazione in forma di “spirito” dello scienziato inglese Edward Jenner nella sua ex casa, ora museo, a Berkeley, una città del Gloucestershire, Inghilterra meridionale.


Edward Jenner è stato il pioniere della vaccinazione contro il vaiolo e il padre della immunologia. Nato a Berkeley nel 1749, vi ha trascorso gran parte della sua carriera come medico prima di morire nel 1823.

Il museo era stato aperto al pubblico per la prima volta e le visite alla mostra erano possibili a tarda notte, nelle camere superiori del museo che conservano gli arredi originali del XVIII e XIX secolo.

“La mostra è stata chiamata ‘Ghosts in the Attic’, ma non ci aspettavamo di vedere un vero e proprio fantasma”, ha dichiarato Sarah Parker, direttrice del museo, dopo aver visto le fotografie scattate dal reporter della BBC, Chris Sandys: un fantasma seduto su una sedia.

“Io non credo ai fantasmi, ma questa cosa è strana. Non appena ho scattato una foto panoramica, ho rivisto l’immagine sulla fotocamera, e ho subito notato una strana formazione di luce, una figura umana, attraverso la porta nella stanza accanto.” ha detto il fotografo.

Il fantasma di Edward Jenner
Photo Copyright – Chris Sandys

Mentre la direttrice del museo, che è rimasta sbalordita dalla foto, ha aggiunto che al Museo Edward Jenner ci sono sempre stati i fantasmi, ma non si erano mai manifestati così chiaramente. Nelle camere mansardate ci sono ancora i graffiti dei soldati che le abitavano.

La figura misteriosa della foto è il fantasma di Edward Jenner? Appartiene a uno di quei soldati che hanno soggiornato in soffitta? E’ un componente della servitù? O siamo di fronte a un chiaro caso di pareidolia?


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

15 Commenti su “Il fantasma di Edward Jenner”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *