Joseph Grimaldi: il fantasma del clown a teatro

Joseph Grimaldi Il Fantasma Del Clown A Teatro
Il fantasma di Joseph Grimaldi è tornato alla ribalta. Sono finiti i giorni in cui una figura da clown era fonte di risate e divertimento (ringraziamo Stephen King), ma se cercavi un motivo per rendere queste figure ancora più terrificanti, questa storia sarà sufficiente.

Lo spirito irrequieto che perseguita il Theatre Royal Drury Lane è quello di Joseph Grimaldi, il più celebre dei clown inglesi. Grimaldi nacque il 18 dicembre 1778 a Clare Market, con un impeccabile pedigree nelle arti dello spettacolo. Suo padre era un artista di pantomima e maestro di ballo italiano e sua madre una ballerina.

Secondo la tradizione, questo famoso teatro londinese è abitato dal fantasma di Joseph Grimaldi, considerato “il padre del clown moderno”. Prima che Grimaldi morisse, a quanto pare aveva chiesto che gli fosse tagliata la testa dal corpo prima di essere sepolto (un atto che presumibilmente era stato compiuto).

Stranamente, dalla sua morte, molte persone hanno visto la testa fluttuante di Grimaldi (truccato da clown, ovviamente) in alcune delle sale del teatro durante le rappresentazioni.

Joseph era considerato un uomo geniale ed estremamente cordiale dai suoi colleghi artisti. Amava il teatro e anche le donne. Forse tale devozione per il palcoscenico, e per una strana ballerina, ha inibito il suo trapasso nell’aldilà. Si dice che il suo spirito benevolo sia rimasto come guardiano dei vivi, sorvegliando le attività teatrali e intervenendo di tanto in tanto per assistere molte attrici in difficoltà.

Una delle apparizioni più sbalorditive del fantasma di Joseph Grimaldi si è verificata durante una rappresentazione del musical “Oklahoma!” al Theatre Royal Drury Lane. Una giovane comica americana era sola sul palco e aveva grandi difficoltà a pronunciare le sue battute finali. La tiepida reazione del pubblico aveva seriamente minato la sua fiducia rendendo le battute sempre più inefficaci. Non importa quanto ci provasse, non riusciva a suscitare la reazione prevista.

Poi, durante lo spettacolo, improvvisamente sentì due mani salde posarsi sulle sue spalle che iniziavano a spingerla verso un’altra parte del palco. Le mani poi riposizionarono delicatamente le braccia dell’attrice e aggiustarono l’angolazione della sua testa. In quell’istante, mentre pronunciava le sue battute, il pubblico rispose con una risata estatica.

La presenza rassicurante delle mani di Joseph si sarebbe sentita di nuovo, alcuni anni dopo, quando un giovane cantante stava facendo un’audizione per una produzione di “The King and I”. La ragazza fu chiamata sul palco per eseguire il suo pezzo, ma si trovò sopraffatta da un improvviso attacco di nervi.

Inaspettatamente sentì un colpetto incoraggiante sulla sua spalla e il tocco confortante di mani invisibili che iniziavano a guidarla al centro della scena. Durante l’audizione la sua mano fu guidata dalla strana forza eterea. La giovane cantante non provò paura, solo una confortante rassicurazione, che l’ha portata a cantare molto bene, ottenendo così il ruolo principale nel musical.


Guarda anche: