La bambina fantasma che rubava i fiori in giardino e poi spariva

Vidi la bambina fantasma che rubava i fiori attraverso i vetri della finestra in cucina, faceva freddo quel giorno, ma lei era radiosa e tutt’intorno volavano farfalle, mi precipitai fuori cercando di inseguirla …

La bambina fantasma che rubava i fiori in giardinoLa bambina fantasma che rubava i fiori in giardino. Questa è solo una delle tante storie inquietanti che ho vissuto, però voglio raccontarvela per ‘esorcizzare’ la paura che mi porto dentro da tempo.

Accadde quando ero adolescente, avevo circa 15 anni e ci eravamo trasferiti da poche settimane nella villetta che abitiamo tuttora. La mia famiglia aveva appena comprato questa casa, ed io la notte prima dell’inizio della scuola ero molto nervosa ed agitata che non ho quasi chiuso occhio.

Prima ancora che quella mattina suonasse la sveglia, alle 6:15, ero già vestita, scesi al piano di sotto, dove abbiamo la cucina, per fare colazione.

Mentre andavo verso il lavandino, guardando fuori dalla finestra, ho visto questa bambina con i capelli scuri e dei lunghi boccoli che raccoglieva fiori dal nostro giardino. Indossava un prendisole bianco con dei fiorellini e aveva un cappello bianco simile a una cuffia, teneva in braccio un cesto pieno di fiori, che aveva rubato dal nostro giardino.

Mi guardò e sorrise, aveva un sorriso malizioso, ma il suo sguardo mi inquietava, avvertivo i brividi e sentivo dentro di me un’energia negativa, poi la bambina fantasma si voltò per scappare.

A quel punto, come un fulmine mi precipitai fuori dalla porta verso il cortile per bloccarla, ma fu tutto inutile, era letteralmente svanita nel nulla, era un fantasma che rubava i fiori.

Avevo i piedi inzuppati, perché l’erba del prato era ancora molto umida e fredda e mi ero bagnata le scarpe. Restai molto sorpresa però nel sentire quanto freddo c’era fuori, perché quando vidi la piccola attraverso la finestra, vedevo che lei era radiosa e soleggiata e c’erano anche le farfalle che volavano. Ma quando uscii fuori era freddo e umido e non c’erano farfalle in vista.

Non ci pensai tanto, ero solo seccata per quella bambina fantasma che rubava i nostri fiori. Quando ho controllato in giardino se avesse fatto qualche danno, notai proprio sotto la finestra della cucina, dove avevo visto la bambina fantasma che raccoglieva fiori, il terreno era pieno di erbacce e i fiori erano appassiti.

Dopo un’attenta ispezione ho notato che c’erano anche alcune piccole croci, fatte con i ramoscelli secchi, che spuntavano dal terreno, come si vede nei cimiteri.


Non dissi nulla di quella bambina e delle croci in giardino ai miei familiari, temevo che qualcuno non mi avrebbe creduto e poi mi prendessero in giro, ma alcuni giorni dopo raccontai di quell’apparizione inquietante a un nostro vicino. Mi disse che nella nostra casa in passato viveva una donna con la sua bambina.

La piccola si ammalò e morì poco tempo prima che io e la mia famiglia ci siamo trasferiti in questa casa. Quella donna era strana e faceva un sacco di cose strane, per esempio aveva l’abitudine di seppellire gli uccellini morti e altri piccoli animali domestici in giardino, dove io avevo scoperto le croci fatte con i ramoscelli!

Anche altri ragazzi del mio quartiere hanno confermato che la nostra zona è infestata dai fantasmi, e che la mia casa ne era la causa.

So molto poco della donna che abitava qui; so ancora meno della piccola che vi morì, non l’ho più rivista, ma so che la nostra casa è sicuramente infestata dagli spiriti.

Molti eventi strani continuano ad accadere in questo posto, e vi assicuro che sono ancora più terrificanti della bambina fantasma …


Guarda anche:

32 Comments on “La bambina fantasma che rubava i fiori in giardino e poi spariva”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *