Vai al contenuto

La tavola Ouija è pericolosa e richiama i Fantasmi in casa

La tavola Ouija richiama i Fantasmi - Video
Qualcuno sostiene che se hai il coraggio di usare la tavola Ouija c’è il rischio di richiamare i fantasmi, sicuramente sarai destinato a vivere esperienze negative tra le mura di casa propria. A quanto pare è tutto vero: quindi se hai il desiderio di usare la ouija, dovresti anche preoccuparti del pericolo di avere gli spiriti in casa tua.

Come è accaduto all’autore di questo video caricato su Youtube. Infatti, dopo aver utilizzato la tavola Ouija (per contattare gli spiriti?), Dave si è ritrovato un fantasma che gli mette a soqquadro la cucina.

Nel filmato in questione, ripreso in HD, si nota una bottiglia vuota che all’improvviso viene scaraventata per terra con violenza.

L’episodio a prima vista sembra reale, non si notano particolari trucchi o manipolazioni del video. Questo articolo serve anche a evitare che questo accada ad altri. E per questo è bene seguire queste semplici regole: non usare mai la tavola Ouija da solo.

Chiedi a qualche amico di utilizzare la tavola Ouija con te, per proteggerti dai fantasmi. Infine per farti scudo dagli spiriti maligni, procurati della salvia e dell’incenso di salvia bianca molto profumato e se proprio ci vuoi provare accendi l’incenso …

Nota anche come tavola degli spiriti o tavola parlante, è una tavola piatta contrassegnata con le lettere dell’alfabeto, i numeri 0-9, le parole “sì” , “no”, occasionalmente “ciao” e “arrivederci”, insieme a vari simboli e grafici.

Si usa una planchette (piccolo pezzo di legno o plastica a forma di cuore) come indicatore mobile per compilare messaggi durante una seduta spiritica. I partecipanti posizionano le dita sulla planchette e questa viene spostata sulla lavagna per rivelare le parole.

Gli spiritualisti negli Stati Uniti credevano che i morti fossero in grado di contattare i vivi e, secondo quanto riferito, usarono una tavola parlante molto simile a una moderna tavola Ouija nei loro campi nello stato americano dell’Ohio nel 1886 per consentire apparentemente una comunicazione più rapida con gli spiriti. Dopo la sua introduzione in commercio nel 1890, la tavola Ouija fu considerata un innocente gioco di società estraneo all’occulto fino a quando la spiritualista americana Pearl Curran ne rese popolare l’uso come strumento divinatorio durante la prima guerra mondiale.


Guarda anche:


76 commenti su “La tavola Ouija è pericolosa e richiama i Fantasmi in casa”

  1. Ciao, ho usato applicazioni ouija, ho io stesso fatto conto un foglio di carta, ma niente non capisco cosa c’è che non va. Non sono mai riuscito ha contattare un spirito.

  2. Ma la Ouija si usa apposta per chiamare entità! Allora anche Il Piccolo Chimico è pericoloso LOL. Dipende sempre dalla preparazione e dalla forma mentis di chi usa un attrezzo: se sai cosa farci e non improvvisi è difficile che capitino incidenti.

  3. non fate cazzate o ve ne pentirete non tutti hanno la capacità di non rimanerci sotto, questo non è un gioco e ripeto solo poche persone riescono a tenere sotto controllo il contatto, pertanto se proprio avete voglia di farvi del male evitate di farlo in casa vostra mettendo a rischio anche chi vive con voi… non avete nemmeno idea di come sia facile andarci sotto x scoprire certe cose, c’è un altro mondo ma non tutti devono vederlo

    1. Io l’ho usata e anche creata, per parlare con la mia nonna. Ho anche le riprese con tutte le dovute accortezze eravamo in 4. Loro sostengono che sia stato io a muovere la pedina segna lettere in realtà non guardavo la tavola, se non quando si soffermava su una lettera. L’occulto è misterioso tanto quanto affascinantee un po’ pericoloso per persone eccessivamente superstiziose.

    1. Io ogni tanto provo la scrittura automatica. Si presenta mio padre. Forse è suggestione, però mi aiuta e per un po’ mi sento tranquillo.

      1. ciao vorrei provarci anche io ad usarla per richiamare mio padre… lui non c’è più da tre mesi e mezzo, credi che sia ancora poco il tempo trascorso? Quindi tu non credi sia pericoloso? mi diresti qualcosa in più della tua esperienza? Grazie mille

      1. A quanto pare molti ghost hunter fanno più il gioco del CICAP che una reale ricerca…. parlare senza essere stati presenti all’accaduto asserendo di avere la verità sicura in tasca è nono solo poco scientifico ma anche na c..zata….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.