Luoghi misteriosi: la Rocca del Diavolo o Seggia del Diavolo


La Rocca del Diavolo, conosciuta anche con il nome di Roccia del Diavolo o Seggia del Diavolo.

Luoghi misteriosi la Rocca del DiavoloLa storia sulla Rocca del Diavolo, che stiamo per raccontarvi, è ambientata ad Albano di Lucania, un piccolo centro del potentino che si erge su di un impervio colle, un’antica rocca a cui da sempre sono legate cupe e inquietanti leggende: A conclusione della guerra santa con la liberazione del Santo Sepolcro a Gerusalemme iniziarono molteplici pellegrinaggi, per proteggere i pellegrini da eventuali attacchi degli infedeli furono fondati in tutt’Europa alcuni ordini di guerrieri detti “Templari” si trattava di Confraternite con un proprio codice comportamentale dediti anima e corpo a combattere in nome della fede.

Anche in Italia furono moltissime le confraternite che nacquero e si svilupparono in questi anni, di una di queste confraternite faceva parte il “Gran Duca Aloisio” essendosi più volte distinto in battaglia egli ebbe in dono un grande feudo in Basilicata su cui fece costruire questa rocca il gran duca più che combattere per fede combatteva per sete di conquista e fame di ricchezza.

Proprio questa sete di ricchezza lo spinse a creare una confraternita” Il venerabile ordine dei cavalieri omega” un ordine che si dice fosse dedito allo studio dell’esoterismo e l’alchimia e alla venerazione di uno strano demone chiamato “Ancrus” culto molto probabilmente conosciuto durante le guerre di religione in oriente…

La chiesa si accorse del grande potere che aveva acquisito questo ordine e così decise di inviare dei cavalieri sul posto per trarre in arresto il nobile e i suoi adepti ma la “Confraternita” era troppo forte e crudele e la battaglia si concluse in un bagno di sangue, così una delle poche volte nella storia l’ Inquisizione decretò la condanna a morte del nobile e dei suoi adepti senza processo e inviò sul posto un gruppo di cavalieri mercenari che in caso di vittoria avrebbero avuto il feudo in dono, la battaglia si concluse come era prevedibile con la sconfitta della Confraternita e la moglie del Duca fu orrendamente trucidata sotto gli occhi di quest’ultimo che fu torturato fino alla morte! Si dice che prima di morire egli maledì per sempre quel feudo e chi vi avrebbe dominato. Da allora in alcuni mesi dell’anno (in inverno in particolare) nei pressi della Rocca del Diavolo moltissima gente del luogo ha assistito a vari fenomeni inspiegabili.

La foto che potete vedere sopra è tratta da una videocassetta amatoriale che ci è stata inviata in redazione da un nostro collaboratore del luogo e si riferisce proprio a uno di questi fenomeni, come potete vedere dalla finestra vicino alla torre fuoriesce una luce fortissima che sembrerebbe fuoco o un ombra evanescente, anche volendo dare a questo fenomeno una spiegazione plausibile, sinceramente non sapremmo proprio cosa dire!

Per le visite: la Rocca del Diavolo è chiusa e non è possibile per questo entrarci ormai da anni!

Attendibilità: la terribile storia del Duca Aloisio e riportata in tutti i testi storici, Il professor Guido De Blasi docente universitario e storico che ha svolto studi approfonditi su questa setta afferma che il gran duca svolgesse i suoi esperimenti su persone che abitavano nel suo feudo e che egli ricercasse in questi esperimenti la ricetta dell’immortalità.

fonte: http://digilander.libero.it/agostinolisanti/rocca.html


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

2 Commenti su “Luoghi misteriosi: la Rocca del Diavolo o Seggia del Diavolo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *