Scatta un selfie e spunta un fantasma

Scatta Un Selfie E Spunta Un Fantasma

Un ragazzino scatta un selfie al parco giochi assieme al fratello e nella foto appare quello che sembra il fantasma di una bambina.

Disavventura per Kristian, uno studente inglese, che per la paura ha trascorso la notte nella stanza di sua madre, il giovane è rimasto terrorizzato dopo aver notato che l’immagine di una “bambina fantasma” è spuntata dall’interno di una torre di pneumatici.

Mentre scorrevano in famiglia le foto di quella giornata, hanno notato quella che pensavano fosse una ragnatela vicino alla testa del ragazzino. Ma dopo che il dodicenne ha ingrandito la sagoma misteriosa è rimasto sconvolto, in realtà quella “cosa” sembra essere il volto di una bambina che incombe sulle sue spalle.

Inizialmente diffidente, la signora Wilson ha chiesto ai figli se avessero modificato loro la foto inquietante. Ma i ragazzini, visibilmente scioccati, hanno negato. Soddisfatta della risposta la donna ha tentato senza successo di modificare l’immagine in quel modo da sola. Kristian era così terrorizzato dalla foto che si è rifiutato di andare a letto da solo e quella notte l’ha trascorsa nella stanza di sua madre.

Dopo lo shock iniziale, la donna ha confessato di essere entusiasta dell’apparente immagine soprannaturale, scherzando sul fatto che sperava che il figlio Kristian non avesse “portato un fantasma a casa” con lui. La foto, condivisa sui social media ha suscitato commenti contrastanti, alcuni credono che fosse un’entità mentre altri affermano che si tratta di fotoritocco da “dilettanti”.

La signora Wilson ha detto: “Credo nei fantasmi, ma ero un po’ scettica. Mi sono detta ‘se si scatta un selfie e appare qualcosa di strano deve esserci un motivo’, quindi ho chiesto ai miei figli se avessero aggiunto loro la faccia su Photoshop. Entrambi hanno sostenuto fermamente di non averlo fatto. Ho provato a vedere se potevo modificare la faccia da sola, ma non ci sono riuscita. Erano così scioccati e spaventati, sapevo che non avevano pasticciato con la foto. I miei ragazzi non sono bravi con Photoshop. Ho guardato l’orario in cui hanno scattato la foto e quando me l’hanno inviata – sono trascorsi solo pochi secondi. Non c’era tempo per loro di modificarla”.

La donna, che ha condiviso la foto con i familiari e su alcuni gruppi di Facebook, ha concluso: “Mi ha fatto credere molto di più nei fantasmi.”

Mentre sui social le risposte sono state contrastanti, con gli utenti divisi sull’autenticità della foto.
Un commentatore ha scritto: “Sicuramente non è un falso il fantasma è di una bambina di circa nove anni che vuole giocare con i tuoi figli. Grazie per averla condivisa”. Un altro ha commentato: “Non preoccuparti delle opinioni negative della gente, se sai che è reale, è tutto ciò che conta”.

Altri utenti non erano così convinti. Uno scettico ha scritto: “Si tratta di spazzatura”. Un altro ha commentato: “E’ il lavoro di un dilettante, la faccia è chiaramente posizionata lì”.


Guarda anche: