The Anguished Man il quadro posseduto dipinto col sangue

The Anguished Man è forse uno dei dipinti più maledetti del mondo, questo quadro posseduto dagli spiriti ha una storia davvero terrificante. Nessuno conosce il suo autore, ma è risaputo che l’artista ha mescolato il suo sangue alla pittura e subito dopo aver finito il dipinto si è suicidato.

The Anguished Man il quadro posseduto dipinto col sangue

L’attuale proprietario, Sean Robinson, l’ha ereditato da sua nonna, che lo teneva nascosto perché credeva fosse maledetto. Quando l’uomo ha appeso il quadro nella sua camera da letto è iniziato l’incubo. Strani fenomeni hanno sconvolto tutta la famiglia, oltre ai poltergeist a turbare la tranquillità domestica ci sono le urla, i pianti notturni e un’oscura presenza che si è “impossessata” della casa.

Nessuno può immaginare che un’opera d’arte, come in questo caso un semplice dipinto, possa avere qualche macabro segreto dietro la sua creazione, o essere persino capace di risvegliare, direttamente dalle tenebre, oscure energie negative.

Eppure il dipinto The Anguished Man esiste, e i fenomeni paranormali che si sarebbero verificati attorno ad esso sono stati pure filmati dal proprietario del quadro. Questa storia mette i brividi. Se siete facilmente impressionabili basta ricordarsi di dire una piccola preghiera prima di procedere con la lettura.

Il misterioso quadro è il protagonista di una bizzarra storia di famiglia. Raffigura un uomo mutilato e urlante, dipinto con colori accesi, è stato tenuto nascosto per 25 anni nella soffitta della nonna di Sean Robinson. Lei stessa raccontò al nipote che il pittore, nel realizzare l’opera, aveva mescolato il proprio sangue alla pittura e dopo averlo finito si suicidò. La donna ha raccontato anche il motivo per cui ha tenuto nascosto il dipinto per tanti anni: quando lo guardava sentiva le grida o i pianti di quella mostruosa e angosciante figura.

The Anguished Man il quadro posseduto

Nel 2010, dopo la morte della nonna, Robinson ha ereditato il dipinto “The Anguished Man” e, quasi immediatamente, la sua famiglia è stata tormentata da strani eventi, a quanto pare una forza oscura si era impossessata della loro casa. Tra gli episodi inquietanti raccontati dall’uomo, nel corso degli anni, riportiamo che suo figlio è stato spinto giù per le scale da mani invisibili, e che la moglie spesso ha sentito una mano che le accarezzava i capelli, oltre ai numerosi casi di attività poltergeist e naturalmente le urla e le grida che anche sua nonna aveva sentito. Robinson ha dichiarato anche di aver visto in molte occasioni un fantasma vicino al quadro.

The Anguished Man il quadro

The Anguished Man ha guadagnato notorietà dopo che l’uomo ha deciso di piazzare una videocamera vicino al dipinto, per registrare i fenomeni paranormali e pubblicarli su YouTube (guarda il video). I video “proverebbero” presunte attività paranormali, come la pittura che cade sul pavimento, le porte che sbattono e persino del fumo che esce dal quadro.
Sta a voi decidere se questa è tutta una farsa o si tratta di un’immagine posseduta.


Guarda anche:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.