Incendio nasconde tra le fiamme un fantasma o un demone


Un vasto incendio nasconde tra le sue lingue di fuoco la sagoma di un fantasma. Si tratta dell’angelo dei pompieri oppure è un demone degli inferi?

Mentre un incendio bruciava velocemente la sua proprietà, una donna è riuscita a immortalare quello che ha poi definito il “protettore dei vigili del fuoco”.

L’incredibile foto scattata all’esterno di un ranch dell’Idaho negli USA, e condivisa sui social media di tutto il mondo, mostra un ‘fantasma’ che spunta dal fumo intenso sprigionato dall’enorme incendio.

Secondo l’autrice dello scatto, Jeanette Empey, quello che si vede nella foto è il ‘protettore dei vigili del fuoco’ apparso durante l’incendio che ha parzialmente distrutto il suo ranch, bruciando in tutto più di 50.000 acri di terreno della sua proprietà.

Nelle foto postate su Facebook si può leggere il commento scritto dalla Empey: “Guarda questa foto. Se si osserva attentamente si può vedere il ‘protettore dei vigili del fuoco’. Una fantasma spettrale che aleggia imponente sopra le fiamme.”

La donna ha pubblicato due immagini dello ‘spettro’, che finora sono state condivise da più di 1.200 utenti.

Quello che appare nelle fotografie sembra un oggetto molto vicino alla linea del fuoco, ma non può essere visto chiaramente a causa del fumo che lo circonda.

Nella prima fotografia c’è un vero e proprio vigile del fuoco, in piedi vicino a un albero.

Si può distinguere facilmente perché indossa una giubba gialla. Nella seconda foto, che è stata ingrandita si può notare il fantasma avvolto da una nuvola di fumo.


Alcuni utenti del web sono rimasti impressionati da queste immagini e sostengono che quella sagoma sembra proprio una persona che spunta dal fumo.
un incendio nasconde tra le fiamme un fantasma 2

Altri sono scettici e sostengono che potrebbe trattarsi solo di un albero visto in lontananza.

Jeanette Empey ha condiviso su Facebook anche altre drammatiche fotografie dell’incendio che ha circondato la sua casa, e di suo marito, Bruce, mentre è intento a combatterlo.


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *