Vai al contenuto

USS Yorktown, la nave dei fantasmi

USS Yorktown, la nave dei fantasmi

La USS Yorktown è una leggendaria portaerei della seconda guerra mondiale, attraccata nel porto di Charleston. Nel corso degli anni sono accaduti fatti misteriosi e inspiegabili a bordo della nave infestata dai fantasmi.

Ha combattuto nella seconda guerra mondiale dal 1943 fino al 1945, e 141 furono i marinai morti mentre difendevano la libertà a bordo della USS Yorktown. Man mano avanza il tempo, sono sempre meno i veterani ancora in vita, e questa nave è diventata più di un semplice simbolo. La “Fighting Lady” rappresenta l’eredità di quegli uomini che hanno servito gli Stati Uniti d’America e sono morti. Ma alcuni di quegli uomini sono ancora a bordo, o meglio c’è la loro “presenza”.

“Quando le persone chiedono se ci sono fantasmi sulla nave, diciamo che non lo sappiamo, sono i nostri ragazzi!” racconta Mac Burdette, responsabile del Patriots Point Naval & Maritime Museum che si trova a Mount Pleasant, nella Carolina del Sud, alla foce del fiume Cooper sul porto di Charleston.

Burdette ha aggiunto: “Per qualsiasi ragione, se a loro è permesso tornare dall’aldilà, amano così tanto questa vecchia nave che hanno deciso di tornare a trovarla e di fermarsi un po’ qui. Abbiamo ricevuto molte, molte segnalazioni di avvistamenti visivi, riprese, foto ecc., ma devi vederli tu stesso e decidere se questa è una prova convincente che ci sono fantasmi nella USS Yorktown”.

USS Yorktown fantasmi

Ci sono stati molti avvistamenti di fenomeni paranormali e avvenimenti insoliti sulla nave, difficili da spiegare. In una foto che Burdette tiene nel suo ufficio, scattata da alcuni visitatori della nave, sul ponte di volo di uno degli elicotteri. Si vede chiaramente quella che potrebbe essere una figura vestita con l’uniforme di un aviatore.

Tra le numerosissime testimonianze di fantasmi abbiamo selezionato le riprese catturate con una griglia laser da un gruppo di ghost hunters e trasmesse dal network televisivo SouthCarolinaETV. In uno dei corridoi interni, si notano due figure distinte … come si vede nel seguente video:


Guarda anche:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.