Vivo in una casa con i fantasmi. Vi racconto la mia esperienza

Abitare in una casa con i fantasmi è un’esperienza molto inquietante, accadono cose strane, la notte si sentono rumori e gli oggetti si spostano da soli. Voglio raccontarvi la mia esperienza, da circa sette anni mi sono trasferita nella casa del mio compagno. Ci conoscevamo da un po’ di tempo e volevamo provarci. Non voglio entrare in molti dettagli, ma dopo solo un paio di anni di vita in questa casa, circa dieci anni fa, suo padre, che era vedovo, si ammalò di cancro all’intestino e morì all’ospedale, pochi mesi dopo.

Vivo in una casa con i fantasmi. Vi racconto la mia esperienza

Dopo circa un anno che vivevamo insieme, noi due, i cani e dopo anche i gatti, mi sentivo sempre osservata. Ho quindi iniziato a fare domande sulla casa e sulla sua storia, sulla sua famiglia e sui vicini.

So per certo che ci sono stati almeno due morti in questa vecchia casa colonica, e una donna anziana sparì nel bosco. Nel primo caso un uomo fu colpito alla testa e morì all’istante, un altro uomo si sparò nella camera da letto e la donna anziana è svanita nel nulla tanti anni fa, il suo corpo non è mai stato ritrovato.

La prima esperienza in casa con i fantasmi è stata mentre il mio compagno faceva il turno notturno in fabbrica, ho visto il riflesso di una figura nella teca di vetro del soggiorno. A casa ero da sola e devo dire che non riusciamo mai a riscaldare bene questo posto, ogni inverno bruciamo il doppio della legna necessaria … che è assurdo, ma questa casa è proprio fredda. (Tutti quelli con cui abbiamo parlato ci hanno detto che la nostra casa non potrebbe mai essere riscaldata!).

Oltre al freddo, stranamente trovo spesso le cose spostate, oggetti che nessuno di noi ha toccato li ritrovo in posti diversi. Addirittura alcuni orologi rotti (che non dovrebbero funzionare) hanno iniziato a muoversi. I nostri gatti sono continuamente disturbati da qualcosa che è in soffitta, e i nostri cani restano fermi in un punto della stanza e abbaiano davanti a nulla. Alcuni dei nostri vicini si rifiutano di entrare, senza spiegarci il perché, ma preferiscono parlarci da fuori. So che sembra tutto assurdo, ma questa esperienza non l’ho mai condivisa con nessuno perché non voglio sembrare pazza o esagerata.

Un paio di mesi fa, il mio compagno e io stavamo per andare a dormire e abbiamo iniziato a parlare di questo posto potenzialmente infestato dagli spiriti, ad un tratto abbiamo sentito qualcosa muoversi nel corridoio, davanti la camera da letto. Questa è una casa colonica vecchia di cento anni, quindi i pavimenti scricchiolano quasi sempre, perciò non ci siamo preoccupati più di tanto e abbiamo continuato a parlare, finché non si sono sentiti tre rintocchi sul telaio della porta. Quella è stata l’ultima volta che abbiamo discusso della casa con i fantasmi.

Potrei raccontarvi di altri “incidenti” accaduti in questo posto, ma purtroppo non ne ho il tempo. Volevo solo condividere la mia esperienza, sperando che questa cosa mi faccia sentire meglio. Infine vi posso dire questo, so che c’è una presenza in questa casa, e non sono ancora sicura delle sue intenzioni, ma suppongo che a lungo andare potremmo scoprirlo …


Guarda anche:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.